L’esultanza in panchina dell’Alma Patti e del presidente Attilio Scarcella (ph Sara Tumeo)

 

L’Alma Patti Basket si prepara alla trasferta di Umbertide in vista di gara 2 dei Quarti di Finale. Le siciliane hanno fatto valere il fattore campo vincendo lo scorso mercoledì il primo incontro con le umbertidesi al PalaSerrannò per 66-53 e domani lasceranno la Sicilia con la serie sullo 0-1.

La formazione di coach Mara Buzzanca e l’assistant coach Laura Perseu avrà la possibilità di svolgere un’ora di allenamento al PalaMorandi, campo difficilissimo, come del resto sarà la gara che si giocherà domenica 16 alle ore 18.

Come abbiamo visto in gara 1 Umbertide non è una squadra semplice dalla batteria – spiega nel pregara proprio l’assistant coach pattese Laura Perseu -. Ci aspettavamo il tipo di partita che c’è stata mercoledì e chiaramente domenica non sarà la stessa partita, ma sarà ancora più difficile perché loro, in casa loro, sicuramente proveranno in tutti i modi a vincere. Sono una squadra molto molto fisica, che gioca tantissimo in velocità e sanno picchiare duro in difesa, sono una squadra molto giovane e quindi fanno del contropiede, del gioco veloce la loro arma di forza. Non si può cambiare tantissimo da gara 1 a gara 2 a livello tattico, perché abbiamo solo oggi per allenarci, ma sicuramente faremo degli aggiustamenti verso ciò che non è funzionato bene mercoledì. Per il resto credo che in una gara 2 play off in trasferta, sia soprattutto fondamentale l’approccio mentale. Loro sicuramente cambieranno qualcosa e noi dobbiamo essere mentalmente  pronte a tutte le situazioni e a saperle gestire. Soprattutto il fattore campo perché Umbertide in casa gioca molto meglio, ha anche percentuali più alte.

Parola d’ordine concentrazione e avere bene in mente l’obiettivo che chiudere la serie in gara 2, perché su gara 3 diventerebbe diventerebbe ancora più complicato“.

All’interno del roster caro al presidente Attilio Scarcella assente solo la lungodegente Claudia Coppolino.